Uff. stampa

Per essere sempre al corrente dei nostri nuovi progetti, di tutte le offerte e delle novità di rilievo della KAESER.

Messaggi attuali

D-F-Gase1_1400x788

25. 03 19

Trattamento dell’aria compressa: Processo di essiccazione a prova di futuro

Chiunque utilizzi essiccatori a ciclo frigorifero per il trattamento dell'aria compressa deve già oggi rispettare l'ordinanza sui gas fluorurati. La nuova direttiva UE 517/2014 sancisce la fine per alcuni refrigeranti attualmente ancora utilizzati negli essiccatori.

Firmenansicht Hahnweg

10. 03 19

KAESER KOMPRESSOREN compie 100 anni: Innovativi per tradizione

Quella della Kaeser Kompressoren è davvero una saga speciale. Molte aziende raggiungono i 100 anni di età, ma non tutte si sviluppano in modo così sostenibile e coerente come lo specialista dell'aria compressa di Coburg. Ma qual è il segreto di tale successo e longevità?

Quest’anno Kaeser Kompressoren festeggia il suo centenario. L’officina meccanica fondata nel 1919 a Coburg da Carl Kaeser senior, pur rimanendo sempre fedele alle sue radici, è diventata un rinomato produttore di compressori e fornitore di sistemi di aria compressa a livello mondiale.

I compressori a velocità variabile Kaeser offrono la migliore efficienza attualmente disponibile e quindi bassi costi energetici. Dopo la serie ASD, ora è la serie CSD/CSDX che beneficia di questo azionamento innovativo.

L'essiccatore Kaeser i.HOC è sinonimo di efficienza e affidabilità. Questo essiccatore rotativo integrato per compressori a vite genera in modo sicuro e stabile aria compressa oil-free con punti di rugiada in pressione fino a -30 °C anche in condizioni operative sfavorevoli. E in più fa risparmiare anche energia. In combinazione con i grandi compressori a vite a secco della serie FSG, la linea di prodotti è ora completa.

Pubblicazione di nostro materiale


I contenuti grafici e testuali archiviati nella rubrica "Impresa / Stampa" sono disponibili in versione scaricabile e, nel contesto opportuno, possono essere utilizzati anche senza previa richiesta per pubblicazioni gratuite. Sebbene siano consentiti ritocchi redazionali, è in ogni caso rigorosamente vietata la modifica di immagini e testi.