Con KAESER affidabile conformità alla normativa sui gas fluorurati

L'attuazione del regolamento UE 517/2014 sui gas fluorurati pone sfide significative per i produttori, i tecnici del servizio di assistenza e gli utilizzatori finali.
In qualità di utilizzatori finali, è necessario essere consapevoli dei cambiamenti normativi in modo da programmare gli investimenti di lungo termine con decisioni oculate e corrette. 

Sulla base di un'approfondita analisi del tema, KAESER offre ai propri clienti una scelta all'avanguardia in termini di sicurezza operativa e sostenibilità ambientale, procedendo con l'adozione del gas frigorifero R513a sui modelli attuali e futuri.

Riduzione dei gas a effetto serra – Phase-Down

Il Phase-Down consiste in una riduzione graduale dei gas fluorurati ad effetto serra immessi sul mercato con l'obiettivo di ridurne il consumo. Per attuare la riduzione graduale, l'UE assegna la corrispondente quota annuale di ciascun produttore o importatore di refrigerante come contingente individuale. Questa quota è espressa in CO₂ equivalente (GWP x massa). La base di riferimento è rappresentata dall'anno 2015 - il valore medio dal 2012 al 2019 - al 100 %. Entro il 2030 l'UE ridurrà gradualmente la quota al 21 %.

Con Kaeser affidabile conformità alla normativa sui gas fluorurati

Quali sono le conseguenze?

Se i produttori o gli importatori intendono far circolare nell'UE una massa uguale o superiore, devono:

  • Eliminare progressivamente dalla gamma di prodotti i refrigeranti con elevato potenziale di riscaldamento globale (GWP).
  • Offrire un maggior numero di refrigeranti più rispettosi del clima con un GWP inferiore.
  • Offrire la soluzione del refrigerante esistente con gas non soggetti a limitazione, i quali, però, potrebbero non risultare sempre adatti all'uso sugli attuali essiccatori.

Effetti sui refrigeranti con GWP elevato:

  • L'offerta e la disponibilità di tali refrigeranti sul mercato diminuirà progressivamente arrivando al risultato finale di una sicura carenza di fornitura per l'assistenza e la riparazione.
  • I prezzi, conseguentemente, saliranno così come i relativi costi di assistenza e riparazione.

Come sarà quindi opportuno procedere:

1. Acquisto nuovo prodotto: essiccatori con refrigerante R-513A
Nei suoi essiccatori a ciclo frigorifero KAESER utilizza il refrigerante R-513A.

A causa dell’elevato potenziale di riscaldamento globale degli attuali refrigeranti, il regolamento sui gas fluorurati sta riducendo la disponibilità di questi refrigeranti e conseguentemente un loro drastico aumento del prezzo. Per questo motivo, KAESER utilizzerà in futuro il nuovo refrigerante più rispettoso del clima R-513A. Per tutti gli essiccatori a ciclo frigorifero la conversione avverrà nel 2019.

Con un potenziale di riscaldamento globale di soli 631 GWP l’R-513A è un refrigerante estremamente rispettoso del clima e sarà disponibile a lungo termine. Questa conversione non ha alcun effetto rilevante sui dati prestazionali degli attuali modelli R-134a offerti da KAESER. Le prestazioni eccezionali e la robustezza degli essiccatori sono mantenute anche in condizioni di esercizio gravose, come in presenza di alte temperature o di contaminazione dei condensatori.

Il gas R-513A non è né tossico né infiammabile. Pertanto, non sono previsti requisiti supplementari per gli operatori ed i fornitori del servizio di assistenza. La conversione all’R-513A è in corso solo ora, poiché il refrigerante e le omologazioni per i componenti necessari sono disponibili sul mercato solo da poco tempo.

2. Sostituire i vecchi essiccatori con refrigerante R-404A

Il regolamento F-Gas limita l'uso di refrigeranti con un potenziale di riscaldamento globale (GWP) pari o superiore a 2500, compreso il refrigerante R-404A utilizzato negli essiccatori a ciclo frigorifero. Dal 1° gennaio 2020, è vietato l'uso di questo tipo di materiale per la manutenzione in essiccatori frigoriferi di capacità pari o superiore a 10,2 kg. Dal 1° gennaio 2030, l'uso sarà completamente proibito.

I principali produttori di refrigeranti hanno già reagito e non offrono più questo tipo di prodotti. Di conseguenza, anche la disponibilità per la riparazione dei piccoli essiccatori a ciclo frigorifero non è più garantita. Esistono refrigeranti alternativi al R-404A, ma anche per loro GWP è relativamente alto. Pertanto, non sono una valida alternativa a lungo termine. Inoltre, il loro utilizzo può richiedere spese strutturali ingenti.

Si consiglia, quindi, di sostituire per tempo le macchine piuttosto che convertire i vecchi impianti ai nuovi refrigeranti. Si scoraggia quindi l'acquisto di nuovi essiccatori a ciclo frigorifero con refrigerante R-404A. KAESER è disponibile in ogni momento per una consulenza dettagliata allo scopo di offrire la soluzione più adeguata alle singole esigienze.

3. Prevenzione grazie ad un servizio di assistenza certificato

La normativa F-GAS sui gas fluorurati non menziona nessuna restrizione circa l'uso di refrigeranti riforniti come primo impianto. Di norma, gli essiccatori a ciclo frigorifero KAESER non rilasciano refrigerante durante il normale ciclo di funzionamento. Pertanto, non è necessario un riempimento periodico e regolare come attività manutentiva.

Chiaramente la corretta manutenzione preventiva garantisce il mantenimento di questa condizione il più a lungo possibile, assicurando, nel contempo, attraverso l'individuazione tempestiva delle perdite e l'adozione di misure correttive idonee, il vantaggio di evitare malfunzionamenti o riparazioni che risulterebbero ingenti sotto il profilo economico.

E' altresì importante ricordare l'importanza delle prove obbligatorie di tenuta sui sistemi interessati, prove che devono essere condotte esclusivamente da personale qualificato, CERTIFICATO e munito di documentazione completa. Il regolamento sui gas fluorurati prevede sanzioni significative in caso di violazioni da parte del personale di servizio, delle operazioni di manutenzione e degli utilizzatori finali.

Il servizio di assistenza KAESER è il giusto partner, affidabile e certificato F-GAS.

4. Tenere d’occhio gli essiccatori con il refrigerante R-407C e R-410A
Osservate bene quale refrigerante utilizza il vostro essiccatore frigorifero.

I gas R-407C e R-410A sono ancora ampiamente utilizzati negli essiccatori a ciclo frigorifero. Tuttavia, questi gruppi frigoriferi, benché economici per il produttore, presentano svantaggi per gli utilizzatori, la loro capacità di flusso, ad esempio, è limitata a temperature piuttosto elevate. Inoltre, l'R-407C e l'R410A hanno GWP molto più elevati dell'R-134A, il che probabilmente inciderà negativamente sulla loro disponibilità e sul prezzo finale del prodotto e dei servizi correlati.

Attualmente sono anche disponibili refrigeranti alternativi con proprietà fisiche simili, ma purtroppo sono tutti, senza eccezioni, prodotti infiammabili e gli attuali essiccatori a ciclo frigorifero non sono adatti all'uso di refrigeranti infiammabili.

Kaeser sconsiglia pertanto l'acquisto di nuovi essiccatori con refrigerante R-407C e R-410A.

KAESER è disponibile in ogni momento per una consulenza dettagliata allo scopo di offrire la soluzione più adeguata alle singole esigenze.

Attualmente sono disponibili refrigeranti alternativi con proprietà simili, purtroppo sono tutti, senza eccezioni, prodotti infiammabili. Gli attuali essiccatori a ciclo frigorifero non sono adatti all'uso di refrigeranti infiammabili. Di norma, il retrofitting è inefficiente e a medio termine svaniranno anche le possibilità di riparazione. Tuttavia, in caso di perdite, l'utente deve sostenere enormi costi di riparazione. Le macchine possono anche aver bisogno di essere disattivate. Lo stesso vale per gli essiccatori aggiuntivi per compressori. Non possiamo raccomandare l'acquisto di nuovi essiccatori a refrigerazione con refrigerante R407C o R-410A. Le macchine potrebbero persino dover essere spente. Ciò vale anche per gli essiccatori annessi ai compressori. Si sconsiglia pertanto l'acquisto di nuovi essiccatori con refrigerante R-407C e R-410A. KAESER ha la soluzione al problema.